Immagine
Ultime dal blog

LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA

Giovedì 19 Agosto 2021
239 0

Buone abitudini per una corretta manutenzione ordinaria e occasionale della motosega elettrica, a scoppio e a batteria

Che si tratti di una motosega a scoppio, elettrica o a batteria, che venga impiegata per hobby per semplici attività di potatura o per uso professionale per abbattimenti, ogni motosega richiede una serie di accortezze e di semplici attività di manutenzione, sia per mantenerla efficiente ed allungarne la vita, sia per lavorare riducendo la fatica e in completa sicurezza.

 

Innanzitutto, è importante prepararsi adeguatamente all’attività di manutenzione:

  • Indossa guanti antitaglio, soprattutto per maneggiare la catena;
  • Assicurati che il motore sia spento e freddo e che tutte le parti in movimento siano ferme;
  • Se la motosega è a scoppio, assicurati che la marmitta sia fredda;
  • Se invece si tratta di un modello elettrico, provvedi a scollegare il cavo di alimentazione.

 

Per attuare una corretta manutenzione, dobbiamo concentrarci sulle seguenti parti:

  • Ispezionare il sistema di taglio, prestando le dovute cure a barra e catena;
  • Analizzare il motore, considerando le ovvie differenze che richiedono i modelli a scoppio, elettrici e a batteria.

La manutenzione della catena

 

La catena dentata è la componente che permette alla motosega di tagliare, scorrendo sulle guide di una barra, e da cui dipende il livello delle sue performance.

Per ottenere un taglio pulito, senza provocare sforzi al motore e surriscaldamenti, è imprescindibile prestare attenzione a tre aspetti che riguardano la catena:

  • Buona lubrificazione;
  • Corretta tensione;
  • Ottima affilatura.

 

LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA: Immagine 1

Lubrificazione della catena

 

Per cominciare, controlla se la catena è danneggiata e sgrassala con un detergente specifico.

Per una buona lubrificazione occorre un buon olio per catene, che consente di diminuirne l’usura mantenendo al contempo la velocità di taglio e preservando la pompa dell’olio e lo stato di catena e barra durante i periodi di fermo.

Controlla spesso il serbatoio dell’olio, aggiungendone se necessario.

La catena viene lubrificata grazie a diversi fori, che è bene mantenere sempre liberi dalla sporcizia; se serve, è possibile regolare la portata di olio che fuoriesce agendo su una vite in prossimità del pignone della catena.

 

Tensione della catena

 

La catena della motosega deve essere tesa nel modo giusto per poter tagliare correttamente, se è troppo tirata il motore viene sforzato inutilmente, mentre se è molle il rischio è che fuoriesca dalla sede o che si impigli dove non deve.

Per verificarne la tensione, si può provare a tirare un dente fuori dal binario: va bene se questo fuoriesce quasi completamente. Per regolare la tensione, allentandola o stringendola, bisogna operare sul tendicatena posto sulla macchina oppure girare una manopola (in base al modello).

 

Affilatura della catena

 

Tra i diversi controlli da effettuare sulla catena, è importante accertarsi che questa sia ben affilata.

Per capire se è il caso di intervenire affilandola, si possono osservare i trucioli prodotti: nel caso in cui siano poco polverosi e molto frammentati è il momento di affilarla.

Per effettuare questa operazione manualmente si possono adoperare lime tonde, rispettando il diametro indicato dal produttore, oppure ricorrere ad un affilacatene, acquistandolo o rivolgendosi al centro assistenza di fiducia.

LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA: Immagine 5

La manutenzione della barra

 

Così come la catena, anche la barra di una motosega richiede determinate attenzioni per avere una lunga durata ed una buona resa, vediamole di seguito:

  • Assicurati di mantenere puliti la pompa dell’olio della catena ed il suo circuito;
  • Periodicamente, gira la barra in modo da usurare allo stesso modo entrambi i lati;
  • Lima le sbavature sulle guide;
  • Controlla lo stato del pignone.

 

Bada bene, quando è il loro momento, ricordati di sostituire catena e barra!

Manutenzione ordinaria del motore

 

In quanto a manutenzione ordinaria e regolare del motore della tua motosega, qualunque sia la sua alimentazione, di norma dovresti prestare attenzione ai seguenti aspetti:

  • Ispezione di viti e bulloni: accertati che le viti ed i bulloni siano ben saldi e non allentati a causa delle vibrazioni dell’attrezzo;
  • Pulizia: mantieni sempre pulite le componenti della motosega, soprattutto le prese d’aria liberandola da segatura, olio e altri residui di sporco con una spazzola o un pennello o con aria compressa – attenzione ai prodotti chimici aggressivi e agli abrasivi;
  • Funzionamento frizione e freno catena: ovviamente i sistemi di sicurezza devono essere perfettamente funzionanti, così come gli interruttori, perciò prima di ogni utilizzo assicurati che il freno catena arresti la catena quando attivato e che la frizione la metta in movimento solo quando viene dato il comando.
LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA: Immagine 3

Manutenzione ordinaria motosega elettrica

 

Se si tratta di una motosega elettrica, accertati che il cavo di alimentazione sia integro, altrimenti sostituiscilo.

Per evitare il surriscaldamento, mantienila sempre pulita e libera dalla segatura.

LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA: Immagine 4

Manutenzione ordinaria motosega a batteria

 

Così come per gli altri modelli, è necessario mantenerle sempre pulite e soprattutto seguire le indicazioni della casa madre per quanto riguarda modalità di ricarica e stoccaggio batterie.

 

Manutenzione ordinaria motosega a scoppio

 

Le motoseghe a scoppio, che sono alimentate da un motore a combustione interna, necessitano delle seguenti attenzioni:

  • Filtro dell’aria: preferibilmente dopo ogni utilizzo, puliscilo soffiando a distanza l’aria compressa dall’interno verso l’esterno;
  • Verifica della candela: dopo averla pulita, controlla la distanza degli elettrodi; nel caso in cui siano troppo consumati procedi con la sostituzione della candela.

Manutenzione occasionale

 

Quando riponi la motosega con la prospettiva di non usarla per lungo tempo, assicurati di prestare questi accorgimenti:

  • Fai una pulizia profonda di tutte le componenti elencate nelle indicazioni per la manutenzione ordinaria;
  • Svuota tutti i serbatoi ed il circuito della pompa dell’olio della catena;
  • Dopo averle pulite, lubrifica barra e catena con apposito olio protettivo;
  • Mantieni protetta la barra con un apposito copribarra e riponi la macchina in un luogo asciutto e distante da fonti di calore.
LA MANUTENZIONE DELLA MOTOSEGA: Immagine 5

Infine, non dimenticarti con frequenza regolare, di recarti da un professionista per un controllo completo della tua motosega!

Condividi una notizia

Lascia un commento

NOTIZIE PIÙ LETTE


silicone acetico,acrilico, neutro

ALLA SCOPERTA DEL MONDO DEL SILICONE

Giovedì 01 Marzo 2018

ALLA SCOPERTA DEL MONDO DEL SILICONE   Il silicone è un materiale formato da molecole inorganiche che nascono dalla combinazione di ossigeno e...

Spedizione con corriere in 24-48 ore

Spedizione con corriere
in 24-48 ore

in tutta italia
Per isole 48/72 ore.

Pagamenti sicuri con
3D SECURE

carte di credito - pagamento online Ghe.Ba.Gas
Servisio clienti -ferramenta Ghe.Ba.Gas

Contatta il nostro
servizio clienti

Organizzazione con sistema di gestione certificato
UNI CEI EN ISO 90001:2015
UNI EN ISO 14001:2015

Nessun prodotto trovato
Mostra altri prodotti